Venerdì 09 Dicembre 2016 | 08:41

UN SAN GEMINIANO FRA TRADIZIONE ED ECOLOGIA

La fiera quest’anno coincide con la domenica ecologica


Ci siamo. Modena è pronta a festeggiare il suo patrono San Geminiano. Il centro storico si prepara ad essere invaso da 520 ambulanti, nel segno di una tradizione che quest’anno si incontra con l’attenzione all’ambiente. Sarà infatti anche domenica ecologica, come deciso in via straordinaria dal Comune visti i dati allarmanti degli ultimi giorni sulla qualità dell’aria. ”Non c’è miglior occasione di San Gemniano per organizzare una domenica ecologica”, ha chiosato il sindaco Muzzarelli, rispondendo a chi avanzava qualche perplessità per uno stop al traffico che potrebbe frenare chi arriva da fuori Modena per la fiera. Le limitazioni alla circolazione sono le stesse in vigore durante la settimana. In compenso, Seta ha previsto un biglietto straordinario a 1,20 euro valido per tutta la giornata. In centro storico, spazio alla tradizione, tra un panino con la salsiccia e un occhio alle bancarelle. Alle 10.30, dallo scalone del Palazzo comunale, si muoverà il corteo con i valletti in livrea gialloblù a portare in offerta i ceri e l'olio per la lampada che nella cripta del Duomo arde perennemente davanti al sepolcro del Santo Vescovo, scoperto in occasione della festa per le preghiere dei fedeli. E poi ovviamente c’è la Corrida, che giunge quest’anno alla sua 42esima edizione con un record di iscritti: ben 1.000 podisti ai nastri di partenza per questa domenica di San Geminiano di caldo e sole, ma pure di smog da abbattere.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche