Lunedì 05 Dicembre 2016 | 11:31

INDAGINE SUI PREZZI 2015: SPESA MENO CARA IN CITTÀ

Federconsumatori ha presentato l'indagine sui prezzi al consumo svolta nel 2015 nei punti vendita di Modena e provincia. Il primato va per i supermercati a Esselunga e per gli ipermercati al Conad


Un’indagine quella di Federconsumatori 360 gradi: visitati oltre 60 punti vendita per analizzare i prezzi di 245 prodotti dividendo la ricerca in quattro segmenti, le grandi marche, gli articoli a marchio del distributore, i primi prezzi e i prodotti freschi. La ricerca annuale ha tra gli scopi quello di valutare l’andamento dei prezzi nel modenese cercando di essere da stimolo per migliorare la concorrenza, per rendere i prezzi sempre più appetibili per le famiglie.

Sui prodotti a marchio del distributore, il punto vendita più conveniente è ancora Conad La Rotonda, mentre l’Unes di Modena si aggiudica il primato tra i supermercati. Se invece prendiamo in considerazione i primi prezzi, Eurospin risulta l’insegna più a buon mercato. Parlando invece di territorio emerge che l’area più conveniente è quella di Modena assieme al distretto ceramico. Il risparmio che si realizza nel fare acquisti in città è del 2% in più rispetto alla provincia guardando ai panieri ‘Grandi Marche’ e ‘Prodotti a marchio del distributore, del 4,7% per i ‘prodotti freschi’ e del 3,4% rispetto ai ‘primi prezzi’. Tra i cambiamenti nel consumatore emerge la crescita del Discount che attrae clientela sempre più eterogenea.

Ai nostri microfoni Renza Barani, Federconsumatori Modena

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche