Martedì 06 Dicembre 2016 | 01:50

RECOVATO NEL DEGRADO, LA REPLICA DI REGGIANINI

Il sindaco di Castelfranco: “In arrivo un piano di manutenzione straordinarie per le frazioni”. Sul caso del parco mai realizzato “il privato si attivi, altrimenti ci muoveremo giudizialmente”


Una frazione dimenticata, dove l’erba cresce selvaggia tra i rifiuti abbandonati e le auto sfrecciano in mezzo alle case. A Recovato, località vicino Castelfranco, i problemi sono tanti. Chi ci abita chiama questo posto il ‘quartiere fantasma’ per la poca considerazione che si avverte da parte del Comune. Sulla vicenda è stata anche presentata una interrogazione da parte della Lega Nord. E ora il sindaco Stefano Reggianini annuncia interventi di manutenzione straordinaria in arrivo, in particolare sulle frazioni.

“Il bando – spiega Reggianini – è stato pubblicato a dicembre e a giorni si attende l’aggiudicazione”. A Recovato si spera sia la volta buona anche per la realizzazione di qualche dosso lungo la strada: nonostante le ripetute sollecitazioni dei residenti, compresa una raccolta firme, i rallentatori qui non sono mai stati installati. Un'altra emergenza è poi quella del parco annunciato e mai costruito: un’area oggi in preda al degrado. “Se l’azienda proprietaria del terreno non si attiverà per realizzarlo – risponde Reggianini – proveremo a farlo noi, a nostre spese. Ma se l’area non ci viene ceduta dovremo agire per le vie legali”.

Infine, a fare infuriare i residenti di Recovato è una perdita d’acqua in via Spalato segnalata da sei mesi e ancora da riparare. I cittadini fanno pressing al Comune affinché solleciti Hera ad intervenire. Ma il sindaco Reggianini risponde smarcandosi: “Spetta solo al gestore del servizio idrico intervenire”.

Ai nostri microfoni Stefano Reggianini, Sindaco Castelfranco

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche