Sabato 10 Dicembre 2016 | 23:16

MIRANDOLA: DIMINUITI I REATI PREDATORI NEL 2015

La collaborazione tra le forze dell’ordine porta buoni risultati a Mirandola: positivo il bilancio del 2015


A Mirandola diminuiscono i reati predatori, mentre aumenta la collaborazione tra le Forze dell’Ordine. Soddisfazione per il positivo bilancio del 2015 dell’attività di prevenzione svolta dalla squadra volante del Commissariato locale, grazie ai servizi congiunti con le pattuglie del reparto prevenzione crimine di Bologna e Reggio Emilia, nonché della polizia stradale e locale. Un’attività che ha costituito un notevole deterrente contro la criminalità: nell’ultimo trimestre sono state controllate oltre 1100 persone e 650 autovetture mentre circa 50 sono state le contravvenzioni elevate per violazioni previste dal codice della strada. Intanto l’attività della Polizia prosegue: nelle ultime ore due nomadi residenti a Novi di Modena, sospettati di furto nei pressi di un asilo, hanno ricevuto il foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno per tre anni a Mirandola. Inoltre è stato fermato uno studente magrebino che, dopo un rocambolesco inseguimento a piedi per alcune centinaia di metri, è stato bloccato: il giovane era stato sorpreso a rubare in un centro commerciale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche