Sabato 03 Dicembre 2016 | 20:40

QUESTURA: IMPEGNO A PIENO ORGANICO PER LE MANIFESTAZIONI

Previsto un impegno a pieno organico per fare in modo che non ci sia nessun incrocio tra Forza Nuova e gli antagonisti


Quattro manifestazioni in contemporanea nel pomeriggio in centro, ma la Questura, impegnata a pieno organico, assicura di essere pronta a fermare eventuali teste calde garantendo ordine, sicurezza e il rispetto delle leggi. L’obiettivo degli agenti è assicurare tutte le parti, quindi sia i cittadini che grazie alla bella giornata di sole decidono di passare il pomeriggio passeggiando, magari buttando l’occhio sui saldi, ma anche le persone intenzionate a manifestare il proprio pensiero, un diritto, come ricorda il Questore Giuseppe Garramone, sancito non dalla polizia ma dalla Costituzione italiana. Ricapitolando la situazione, alle 15 in piazzale Redecocca è previsto il comizio di Forza Nuova, con la presenza del proprio leader Roberto Fiore. Sul banco il fatto di Vignola della scorsa settimana dove alcuni ragazzi islamici aggredirono con una scacciacani un gruppetto di giovani, definendo successivamente il gesto come una bravata. Altre tre manifestazioni invece partono poco prima. In largo Sant’Agostino si radunano gli antagonisti del Guernica, mentre gli anarchici di Libera si ritrovano  in piazza Matteotti. Il presidio di associazioni e sindacati è invece previsto al Sacrario dei Caduti della Ghirlandina. Intanto tra le proteste degli ultimi giorni delle parti che non vogliono il movimento di estrema destra in città, spuntano anche minacce rivolte al Prefetto di Modena Michele di Bari, per aver concesso l’autorizzazione alla manifestazione. Dall’altra parte la sezione modenese di Forza Nuova sul web ribadisce invece l’intenzione di scendere in piazza senza violenza, ma per difendere la legalità e il diritto alla sicurezza degli Italiani, nonostante il clima intimidatorio e repressivo, sottolinea ancora il movimento, creato prima dal sindaco di Modena, ‪Muzzarelli, e successivamente con scritte sulle mura della città dai centri sociali, che auguravano la morte del leader del Movimento Roberto Fiore.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche