Domenica 11 Dicembre 2016 | 12:54

ZAMPONE E COTECHINO SONO I RE DELLE PIETANZE DI CAPODANNO

Consumo di carni a capodanno tra luci e ombre: a dirlo è la Lapam Alimentazione


Con lenticchie o purè: non disdegna ne uno ne l’altro quel che conta è essere i re della tavola e loro lo sono. Zampone e cotechino, infatti, sono le due prelibatezze tipiche modenesi che in queste festività non sono mancate tra le pietanze degli italiani. Da una primissima stima, infatti, sono arrivate nelle nostre tavole, 6 milioni di pezzi di zamponi e cotechini  circa 3.600.000 chili per un valore al consumo di circa 32 milioni di euro. Numeri importanti che comunque non risolvono del tutto la difficile situazione che sta affrontando il mercato delle carni: infatti se è vero che zamponi e cotechini l’hanno fatta da padrone è anche vero che gli ordinativi arrivano sempre più tardi e che, complice il timore di attentati, alcuni mercati di riferimento per i turisti, hanno fatto segnare flessioni. Lo spiega William Toni, presidente Lapam Alimentazione e presidente nazionale del settore carni di Confartigianato quel che manca secondo Toni è la programmazione negli ordinativi e di conseguenza per le imprese del settore è sempre più complicato riuscire ad organizzarsi nella produzione. Inoltre in alcune città come ad esempio Roma c’è stato un calo di turisti per paura degli attentati e questo ha influito e non poco sugli ordini della carne.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche