Venerdì 09 Dicembre 2016 | 12:31

INCIDENTE DI CARPI: IN GRAVI CONDIZIONI UNO DEI COINVOLTI

Carpi è sconvolta per l’incidente mortale di sabato sera in via Guastalla. Nello scontro è rimasto ferito anche l’altro passeggero della Clio che attualmente si trova in prognosi riservata all’ospedale di Baggiovara


Sono ancora molto gravi, anche se stazionarie, le condizioni del 28enne Flavio Diana, rimasto coinvolto nell'incidente di sabato sera a Carpi, all'incrocio tra la tangenziale Bruno Losi e via per Guastalla, dove ha perso la vita, l’altro passeggero della Clio, Carmelo Finanze. Diana si trova ricoverato all’Ospedale di Baggiovara in prognosi riservata nel reparto di Neurorianimazione, mentre il cugino della vittima, è già stato dimesso dal nosocomio. Intanto a Carpi è ancora forte il dolore per una tragedia difficile da accettare, ma anche da spiegare. Perché rimane misteriosa la dinamica che ha portato all’incidente mortale: secondo le prime ricostruzioni la Clio sarebbe stata condotta da Carmelo Finanze, omonimo del parente deceduto nell’impatto, che oggi ha pubblicato una foto sulla sua pagina Facebook assieme alla vittima scrivendo “In questa vita o in un’altra ci rivedremo cugino”. Una serata partita con grandi sorrisi e allegria quella di Santo Stefano, grazie al calore della compagnia tutta riunita per le feste di Natale. Poi, i saluti, con il classico ‘ci vediamo a cena’ senza fare i conti  con un destino troppo crudele. Come un incubo, però la notte prende una direzione terribile spezzando in un attimo la vita del 26 enne carrozziere originario di Messina. La Renault, con le tre persone a bordo intente a raggiungere gli amici, si dirige verso la tangenziale Losi, ma proprio vicino al punto d’incontro, mentre sta svoltando in via Guastalla si scontra violentemente con una Golf proveniente da Fossoli. La situazione al momento dei primi soccorsi è molto chiara, purtroppo per Finanze non c’è niente da fare, il 26 enne spira tragicamente nelle braccia del padre, mentre Diana e il cugino della vittima, vengono trasportati prima al Ramazzini di Carpi e poi successivamente, viste le gravi condizioni, a Modena all’Ospedale di Baggiovara. Sul fatto la Procura ha aperto un fascicolo per omicidio colposo: inizia così l’indagine per ricostruire l’esatta dinamica dello schianto. Per fare chiarezza sull’incidente mortale saranno probabilmente utilizzate anche le telecamere nella zona che potrebbero aver ripreso i fatti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche