Giovedì 08 Dicembre 2016 | 03:06

CONCERTO DI NATALE CON I MAESTRI CAMPANARI

Alla Basilica di San Pietro a Modena si riscopre la melodia delle canzoni di Natale con i rintocchi delle campane


La melodia dei canti di Natale riproposta dall'Unione Campanari Modenesi: l'evento particolarmente emozionante per la sua caratteristica è andato in scena il 25 dicembre  in coincidenza con l'Angelus, nella Basilica di San Pietro a Modena. Un momento di festa che ha voluto celebrare anche la conclusione di alcuni lavori di restauro che sono stati realizzati all'interno della chiesa.

Le campane posizionate a terra hanno fatto riscoprire il rintocco, a volte tenue altre volte deciso, dei mastri campanari secondo il tradizionale sistema tipico modenese e bolognese. Il repertorio della musica campanara ha ripercorso tutti i canti e i suoni tipici del Natale, ma anche della tradizione cristiana. Un'ora di insolita musica che ha emozionato i presenti in un concerto fortemente voluto dai frati della Basilica, in primis il priore, e dai tanti parrocchiani del monastero.

L'unione campanari modenesi intitolata ad Alberto Corni, è stata fondata nel 1969 è un’associazione aperta a tutti gli interessati che intendono apprendere la tecnica di suonare le campane. La tradizione dell’arte campanaria in provincia di Modena ha  radici molto radicate, dal momento che se ne ha traccia in documenti del Seicento.

 



Ai nostri microfoni don Stefano De Pascalis, Priore Basilica di San Pietro e Graziano Giacobazzi, vice presidente Unione Campanari Modenesi

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche