Sabato 03 Dicembre 2016 | 14:42

MARANELLO: RAPINA A MANO ARMATA IN UN DISTRIBUTORE Q8

Momenti di terrore ieri sera al distributore Q8 di Pozza, assaltato da due banditi a volto coperto che armati di fucile hanno portato via l'incasso


Sono piombati intorno alle 19 nella stazione di rifornimento incappucciati e armati di un fucile a canne mozze, intimando la consegna di tutto l'incasso. Attimi tremendi ieri sera al distributore Q8 lungo la Pedemontana, nei pressi dello svincolo di Pozza di Maranello, assaltato da due banditi che si sono portati via circa 2mila euro di bottino. Soldi che erano custoditi dall'operatore di turno nel marsupio, utilizzato per dare il resto ai clienti che si servono di questo impianto situato in prossimità di uno snodo trafficatissimo, che collega il distretto ceramico di Sassuolo con quello delle carni di Castelnuovo. Dopo aver urlato “Dacci quello che hai addosso!”, i due hanno mostrato l'arma al benzinaio, minacciandolo, e, ottenuto quel che volevano, sono scappati a bordo di un furgone bianco. Ancora sotto choc, il titolare non vuole rilasciare dichiarazioni, mentre proseguono le indagini dei carabinieri. Le modalità del colpo fanno pensare a una banda di professionisti, che ha agito con grande lucidità senza perdere la calma, individuando per l'azione proprio l'orario in cui, a chiusura di giornata c'è più contante. Probabilmente i ladri avevano pianificato tutto da tempo. Non è ancora chiaro se si è trattato di una coppia di italiani o stranieri, ma diversi elementi utili dovrebbero arrivare dagli esami dei filmati realizzati dall'impianto di videosorveglianza di cui è dotata la stazione.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche