Giovedì 08 Dicembre 2016 | 04:58

GP DEL BRASILE, DIETRO ALLE SOLITE MERCEDES C’È LA FERRARI

Vettel, terzo, non potrà più raggiungere il secondo posto della classifica piloti, ma con 13 podi ha scritto un nuovo record per quanto riguarda la scuderia del Cavallino


Chi altro se non le Mercedes? La Ferrari sognava un fine settimana da protagonista assoluto in Brasile, nel penultimo Gran Premio della stagione, ma ancora una volta ha dovuto scontrarsi con lo strapotere delle Frecce d’Argento, capaci di dominare sin dalle prove senza lasciare un briciolo di speranza ai rivali. La vittoria ancora una volta è andata a Nico Rosberg, che ha dunque piazzato il bis dopo il trionfo in Messico mettendosi alle spalle il compagno di squadra e già campione del mondo Lewis Hamilton.

Il tedesco della Mercedes ha così blindato il secondo posto nella classifica piloti, evitando di doverla difendere nell’ultimo Gran Premio della stagione dall’assalto del connazionale Vettel. Il ferrarista, però, è uscito dal circuito di Interlagos senza rimpianti, consapevole di aver dato il massimo e di essere giunto al traguardo a meno di 15 secondi dal vincitore dopo 71 giri, dato che testimonia quanti passi avanti abbiano fatto le Rosse in questa stagione. Con il suo 13° piazzamento tra i primi tre nelle 18 gare sin qui corse, Vettel ha poi scritto un nuovo record nella storia del Cavallino: mai nessun pilota, al suo primo anno in Ferrari, era riuscito a salire così tante volte sul podio. "Spero di trasformare tutti questi piazzamenti in vittorie il prossimo anno!", ha dichiarato con il sorriso il tedesco, che dopo l’ultimo gran premio in programma ad Abu Dhabi avrà a disposizione un lungo inverno per lavorare assieme al team con l’obiettivo di 'mangiare' gli ultimi secondi che ancora separano la Ferrari dalla Mercedes e vivere da protagonista la prossima stagione.

Lo stesso discorso vale per Kimi Raikkonen, che a differenza del compagno avrà un obiettivo da conquistare proprio nell’ultimo Gran Premio dell’anno. Il finlandese, quarto ad Interlagos, è ad appena un punto dal connazionale Bottas: se ad Abu Dhabi riuscirà a precederlo, la quarta posizione del mondiale piloti sarà sua.  

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche