Sabato 10 Dicembre 2016 | 15:37

CONVEGNO SUI DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE

Il dato relativo ai nuovi pazienti di Modena seguiti dall’Azienda Usl fa riflettere: 250 nuovi casi ogni anno


250 nuovi casi ogni anno. Il dato relativo ai nuovi pazienti di Modena seguiti dall’Azienda Usl per problemi correlati ai Disturbi del Comportamento Alimentale fa riflettere. Spesso le famiglie davanti a questo tema si trovano come in un vicolo cieco, perché non possiedono strumenti per affrontare problematiche enormi come anoressia, bulimia e alimentazione incontrollata. L’obiettivo della decima edizione del convegno è mettere a confronto esperienze e conoscenze dei maggiori esperti in materia provenienti da tutta Italia. Durante l’incontro abbiamo avvicinato, un padre che ha vissuto questa drammatica esperienza e dopo un calvario lungo 10 anni ha perso sua figlia a causa dell’anoressia.

Dall'incontro è emersa la volontà di intraprendere un nuovo cammino verso chi si trova in queste situazioni. Fino a non molti anni fa le famiglie erano escluse dalla cura dei loro cari che soffrivano di Disturbi del Comportamento Alimentare, ma oggi, l'approccio terapeutico è radicalmente cambiato e si è riconosciuto che le famiglie sono parte fondamentale del percorso di cura del paziente. Il Convegno modenese ha inoltre approfondito il tema sulle terapie disponibili per sostenere le famiglie e coinvolgerle, attivamente, nel percorso necessario per la cura di queste malattie.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche