Domenica 11 Dicembre 2016 | 12:52

MENO DI 48 ORE AL PRIMO, STORICO DERBY DELLA PROVINCIA IN A

Ironia della sorte, si giocherà proprio in contemporanea con il derby della Capitale. Una prima volta sul grande palcoscenico della serie A che profuma di storia


Il destino, materializzatosi sotto forma del calendario di serie A, ha voluto che il primo, storico derby d’Italia tra due squadre della medesima provincia che non rappresentano il capoluogo della stessa si giocasse proprio nel giorno di uno dei derby più importanti, se non il più importante, come quello della Capitale. Così, alle 15 di domenica, mentre allo stadio Olimpico si sfideranno Roma e Lazio, a poco più di 400 chilometri di distanza Sassuolo e Carpi saranno rivali per la prima volta in serie A. Ironia della sorte, non lo faranno all’interno della provincia di appartenenza, ma al di là del Secchia, al Mapei Stadium di Reggio Emilia.

Se le attenzioni saranno tutte per la sfida tra giallorossi e biancocelesti, di certo un pizzico di curiosità in tutto lo Stivale non mancherà anche per questo inedito derby di provincia, un qualcosa d'inimmaginabile nel calcio moderno che grazie agli exploit di Sassuolo e Carpi è invece diventato realtà. Con buona pace di chi, seduto sulle poltrone dell’Olimpico per seguire la propria squadra e gustarsi un classico del calcio italiano, un derby come quello tra neroverdi e biancorossi non avrebbe mai voluto vederlo in serie A. L’appuntamento che, volenti o nolenti, scriverà una nuova pagina della storia del calcio nazionale è per domenica: un comune di 70mila abitanti contro uno di 41mila, entrambi della stessa provincia, pronti a sfidarsi sul palcoscenico più prestigioso del mondo del pallone di casa nostra.

Basterebbe lo stadio Olimpico, coni suoi  72 mila posti, per ospitare tutta Carpi e quasi il doppio dei cittadini sassolesi, se qualcuno ancora non avesse capito l’eccezionalità dell’evento. Dirlo quindici anni fa, quando neroverdi e biancorossi incrociarono i tacchetti in campionato per l'ultima volta in serie C2, sarebbe stato pura follia. Invece oggi è una splendida realtà, un derby di serie A tutto da gustare.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche