Sabato 03 Dicembre 2016 | 22:47

CASTORI PREPARA IL SUO CARPI-BIS

Dopo l'insediamento di ieri, il mister biancorosso ha 4 giorni di tempo per studiare la sua 'nuova' squadra in vista del derby di domenica a Reggio col Sassuolo


Quattro giorni per riplasmare il suo Carpi. Fabrizio Castori lo ha lasciato in fondo alla classifica, dopo l'1-5 di Roma a fine settembre, e lo ritrova sempre lì, con 4 punti in più, ma anche con i tre scontri diretti con le rivali per la salvezza già giocati. La sfida col Sassuolo è alle porte e Castori sta studiando quale Carpi proporre. Nelle ultime 5 gare della sua gestione il tecnico marchigiano aveva virato sul 3-5-2, assetto che non ha garantito però quella solidità che invece ha portato, con Sannino, il passaggio al 4-3-3. Castori potrebbe ripartire da quello, ma non è escluso che rispolveri il 4-4-1-1 che l'anno scorso in B ha fatto la differenza.

Il rebus portiere dovrebbe vedere Benussi ancora premiato: il guardiano ex Verona, in attesa che a gennaio torni Gabriel dal Napoli, già chiesto all'ex d.s. Giuntoli, è quello dei tre portieri utilizzati che dà le maggiori garanzie. In difesa Gagliolo e Letizia, tenuti in panchina da Sannino col Verona, potrebbero ritrovare una maglia da titolare. In mezzo al campo Lollo e Bianco dovrebbero essere i due scudieri ai lati di Marrone. Il rebus maggiore è quello dell'attacco, dove Mbakogu ha ripreso ad allenarsi col gruppo da ieri: se il nigeriano dovesse recuperare potrebbe essere lui il terminale offensivo di domenica, altrimenti è pronto Lasagna a guidare un tridente con Matos e Di Gaudio pronti alla conferma sugli esterni.

Difficile invece che a Borriello vengano scontate 2 giornate di stop su 3 con il ricorso che verrà discusso venerdì, più probabile che il rientro dell'attaccante napoletano coincida con la gara casalinga contro il Chievo.

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche