Domenica 04 Dicembre 2016 | 15:17

RITORNO AL FUTURO: IL TRENTENNALE DEL FILM

Questa sera dopo 30 anni rivive in tre sale al Victoria il mito del film campione d’incassi degli anni 80. Nella pellicola i protagonisti viaggiavano nel tempo la data odierna: 21 ottobre 2015.


Correva il 1985, ma a voltarsi indietro sembra ieri. Il 25 ottobre di quell’anno arrivò nei cinema ‘Ritorno al futuro’ inaugurando una delle saghe più amate di sempre. La data con il significato più intenso per i fan è però quella di oggi: il 21 ottobre, il giorno in cui, nel secondo capitolo, Marty McFly, personaggio interpretato da Michael J. Fox arriva nel 2015. Per festeggiare l'anniversario a Modena, il Cinema Victoria ha scelto di mettere a disposizione tre sale dove verranno riproiettati il primo e il secondo episodio della saga, senza interruzione. Tra le curiosità del viaggio nel futuro, sulla pellicola si vede Doc utilizzare uno schermo portatile praticamente identico ai tablet che sono diventati di uso comune. Una trilogia definita un cult, ma che per essere prodotta ha faticato non poco. Il copione incontrò il rifiuto di diverse major, ma quando sembrava esserci il semaforo verde anche la Disney si tirò indietro a causa di un aspetto poco incline al loro target. La trama prevedeva il ritorno negli anni 50, quando la madre del protagonista era una ragazzina svampita e proprio lei corteggiava il ragazzo che sarebbe diventato il figlio: un aspetto inaccettabile per la nota casa di produzione. A mettere le cose a posto ci pensò Steven Spielberg, che impose alla Universal il fim, mettendosi in gioco in prima persona come produttore. Il successo mondiale arrivò come una valanga, permettendogli di vincere la scommessa.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche