Domenica 11 Dicembre 2016 | 05:07

SASSUOLO, CANNAVARO E MISSIROLI: "PIEDI PER TERRA, MA SIAMO UNA GRANDE SQUADRA"

A parlare dopo il successo sulla Lazio sono stati due protagonisti del match. Il difensore, che si è procurato il rigore tanto contestato dai biancocelesti, ed il centrocampista, autore del gol del raddoppio neroverde.


Il rigore che si è procurato con astuzia ad inizio gara ha fatto arrabbiare la Lazio e dividere i moviolisti. Paolo Cannavaro, però, non ci sta ad essere additato come simulatore e giura di essere stato toccato da Lulic. Cancellato il passo falso di Empoli, il Sassuolo torna ad assaporare profumo d’Europa. Anche se per Cannavaro gli obiettivi non devono cambiare.

Dello stesso avviso è Simone Missiroli, match winner grazie al suo primo gol in campionato. Il Sassuolo deve avere la consapevolezza della propria forza, ma allo stesso tempo restare concentrato sull’obiettivo primario della salvezza.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche