Sabato 10 Dicembre 2016 | 09:52

PREMIO A LIGABUE PER L’IMPEGNO DOPO IL SISMA

Sara consegnato domani mattina a Mirandola, un premio speciale a Luciano Ligabue, per il suo impegno dopo il terremoto del 2012 che colpì duramente la bassa modenese


Tre anni fa il terremoto, subito dopo la solidarietà. Uno dei maggiori aiuti alle popolazioni della bassa colpiti dal sisma, arrivò da Luciano Ligabue con il mega concerto del 22 settembre 2012 Italia Loves Emilia. Domani mattina Mirandola abbraccerà il rocker in occasione del Premio Pico e all’autore di Certe Notti sarà assegnato un riconoscimento speciale proprio per l’impegno dimostrato nei confronti delle popolazioni colpite dal sisma 2012, in particolare con il concerto al Campovolo. Ligabue dopo il terremoto rimase scosso dalla tragedia e diversi suoi colleghi, sapendolo vicino all’epicentro delle scosse, si sono offerti per fare qualcosa e da quel momento scattò l’idea di un evento con l’obiettivo di fare beneficenza, ma anche di stare assieme portando un sorriso e un messaggio di speranza. Italia loves Emilia ha dimostrato quanto sia importante far sentire la presenza di qualcuno dopo un fatto così grande. Talvolta un gesto semplice, come dire “Noi ci siamo”, può servire come ripartenza. L’evento con artisti italiani di primissimo piano come Zucchero, Fiorella Mannoia, Jovanotti, Claudio Baglioni e tanti altri, ha permesso di raccogliere quattro milioni e 300mila euro. Il risultato dei 150mila biglietti staccati e dei Cd venduti, è stato il segno concreto della solidarietà regalata dagli artisti a una terra che, pur tra molte difficoltà, si sta rialzando.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche