Domenica 04 Dicembre 2016 | 15:15

TERREMOTO 2012: CHIARIMENTO FISCALE PER LE IMPRESE

Importante riconoscimento per gli imprenditori modenesi colpiti dal sisma del 2012. Niente tasse sui contributi regionali anche per chi aveva delocalizzato l’azienda dopo i danni del terremoto


Buone notizie per gli imprenditori della bassa modenese: Cna vince l’appello con l’agenzia delle entrate. Anche le aziende che avevano spostato temporaneamente la propria attività dopo il violento terremoto del 2012, potranno avere le stesse agevolazioni delle altre imprese. La vicenda: il contributo erogato dalla regione Emilia Romagna e concesso a favore di chi aveva delocalizzato sino a ieri era soggetto a tassazione, come se si trattasse di un normale reddito d’impresa. Secondo la Cna si trattava però di un’interpretazione penalizzante per le aziende coinvolte, e da qui l’associazione si è attivata per cambiare l’interpretazione. Prima il passo è stato fatto con Rete Imprese Italia e poi autonomamente, fino a che l’Agenzia delle Entrate, non ha ceduto stabilendo la detassabilità del contributo per la delocalizzazione, con l’unica condizione che il danno conseguente al sisma sia comprovato da un perizia giurata, peraltro spesso già in possesso delle imprese. Questa soluzione darà un beneficio economico importante per gli imprenditori modenesi, pari a qualche migliaia di euro.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche