Domenica 04 Dicembre 2016 | 11:13

LA GIORNATA MODENESE DI MATTEO RENZI

E ora facciamo il punto sulla giornata modenese di Matteo Renzi iniziata da Carpi e terminata a Ponte Alto.


Il pomeriggio modenese per Metteo Renzi inizia dopo il drammatico vertice nell’alluvionata Piacenza. La prima tappa per il Premier è Carpi con la visita, poco dopo le 18, alla Blumarine, perla del distretto tessile carpigiano. All’uscita scatta anche il fuori programma con Renzi che spiazza il servizio d’ordine e si avvicina ai carpigiani che lo attendono. C’è di tutto: abbracci, applausi e qualche fischio. Dopo mezzora, spazio alla seconda tappa per l’incontro con il campione di nuoto Gregorio Paltrinieri, ma il tempo è poco perché incombe il vertice bilaterale con Hollande all’Accademia militare di Modena. Al termine della conferenza con i giornalisti a Palazzo Ducale, poco prima delle 21 ecco l’attesa cena all’Osteria Francescana. Niente tragitto a piede per i leader di Francia e Italia, ma arrivo a bordo di una lancia all’ingresso principale del ristorante. Hollande in conferenza aveva detto di essere molto curioso di provare la cucina modenese, ma di voler esprimere un giudizio solo al termine delle portate. Tra l’antipasto classico Ricordo di panino alla mortadella e i tortellini con crema di Parmigiano Reggiano stravecchio in crema all'acqua di cottura, il Presidente francese rimane soddisfatto dell’invito. Al termine della cena ecco la sorpresa che non ti aspetti: la proposta anche del ammazzacaffè da prendere alla festa del Pd tra i volontari alla fine del servizio. Vedere Francois Hollande a Ponte Alto non è sicuramente cosa da tutti i giorni, tanto da far sgranare gli occhi ai reporter transalpini. Vestito in maniera impeccabile il presidente francese strizza l’occhio alla balera e si dirige con Renzi nelle cucine dell’Hostaria dei 2 Ducati, tra strette di mani e ressa dei media. Tutto dura una decina di minuti, poi Hollande abbandona il campo, non a ritmo di mazurka e risale in macchina, mentre il premier si dedica ai selfie. Tra slogan e foto termina dunque la giornata più calda di settembre per Modena, e non solo per primo incontro di stato in città, ma anche per l’umidità che accompagna i due sui titoli di coda. Bon voyage.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche