Venerdì 02 Dicembre 2016 | 18:56

ARRIVO A BOCCASSUOLO PER LA CAVALCATA DEI RAGAZZI SPECIALI

Momenti speciali ieri pomeriggio a Boccassuolo per l'arrivo dei ragazzi autistici che hanno percorso a cavallo l'Appennino nell'ambito di un progetto innovativo dell'associazione ‘L'emozione non ha voce’


Sono arrivati verso le 15.30 a Boccassuolo, a conclusione di un lungo viaggio a cavallo partito il 31 agosto da San Marcello Pistoiese. Sono i 13 ragazzi dell'associazione romana ‘L'emozione non ha voce’, impegnata nell'assistenza agli autistici, che da tre anni organizza, ogni estate, un trekking a cavallo per favorire un'esperienza di autonomia e contatto con la natura. Dopo l'arrivo in Umbria, nella tenuta di Mogol, e nel 2014 a Firenze, quest'anno il culmine del viaggio è stata della frazione di Palagano.
La scelta di Boccassuolo come tappa finale è dovuta anche al fatto che in questa frazione dell’Appennino modenese sta nascendo il progetto di un centro assistenziale per i bambini autistici della vallata di Palagano, Frassinoro e Montefiorino. Il Comune ha dato la propria disponibilità.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche