Martedì 06 Dicembre 2016 | 16:58

CASTELNUOVO, INCENDIO IN UN SOTTOTETTO: DUE FAMIGLIE EVACUATE

Un incendio di vaste proporzioni è divampato ieri pomeriggio nel sottotetto di una palazzina a Castelnuovo Rangone. Le due famiglie che abitano lo stabile sono state evacuate e nelle operazioni di spegnimento del rogo un pompiere è rimasto ferito


Un solaio divorato dalle fiamme, due famiglie evacuate e un Vigile del Fuoco ferito all’orecchio. Questo il bilancio dell’incendio divampato ieri pomeriggio a Castelnuovo Rangone, nel sottotetto di questa palazzina al civico 12 di via per Formigine. Nello stabile abitano due famiglie straniere: il solaio era adibito a ripostiglio di materassi, mobili e stracci. All’origine del rogo, secondo le prime ipotesi, ci sarebbe un cortocircuito dell’impianto elettrico. La prima ad accorgersi di quanto stava accadendo, intorno alle 16,30, è stata la vicina di casa, che ha notato del fumo nero e ha subito allertato i Vigili del Fuoco, accorsi sul posto con ben quattro squadre. Ci sono volute più di due ore per spegnere l’incendio. Ma non si è potuto evitare il crollo del tetto. Ora il peso delle travi, unito a quello del mobilio che si trovava nel locale e dell’acqua sparata dai pompieri, mette in pericolo la tenuta dei soffitti ai piani di sotto. E così la palazzina è stata dichiarata inagibile e le famiglie sono state evacuate. Nelle operazioni di spegnimento del rogo, un Vigile del Fuoco di 32 anni ha riportato una leggera ustione all’orecchio sinistro. L’uomo è stato trasportato al Policlinico per le medicazioni: subito dimesso, ne avrà per dieci giorni. Intanto, le famiglie evacuate sono state prese in carico dai Servizi sociali del Comune di Castelnuovo, che hanno provveduto a trovare loro una sistemazione. Non potranno tornare a casa prima di almeno una o due settimane.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche