Lunedì 05 Dicembre 2016 | 19:31

GALLERIA ESTENSE: MARTINA BAGNOLI E’ IL NEO DIRETTORE

Cade il velo sul nuovo direttore della Galleria Estense di Modena. Il ministro Franceschini per questo ruolo ha scelto una donna, Martina Bagnoli che da anni vive a Baltimora occupandosi di storia e arte medievale.


Martina Bagnoli è il nuovo direttore della Galleria Estense di Modena. L’annuncio è stato dato questa mattina dal ministro Franceschini che ha sorpreso tutti nominando 7 direttori stranieri, tra i 20 prescelti. Si volta pagina – ha spiegato l’esponente di governo –definendo le scelte di altissimo valore scientifico che colmano anni di ritardi. La Bagnoli scelta per dirigere la Galleria Estense di Modena, ha 51 anni ed è originaria di Bolzano, si è laureata in storia dell'arte a Cambridge e dal 2003 lavora presso il Walters Art Museum di Baltimora, dove attualmente è curatore capo di arte e manoscritti medioevali. Sulle scelte del ministro Franceschini, nel pomeriggio è intervenuto polemicamente anche Vittorio Sgarbi, definendole di immagine. Al critico e storico dell’arte non è piaciuto il metodo che ha portato alla nomina di 7 direttori stranieri e della parità dei sessi. Per sgarbi è poco casuale che 10 siano uomini e 10 donne. E se la polemica riguarda soprattutto chi arriva dall’estero, Martina Bagnoli fa invece l’opposto, tornando in Italia dopo la brillante esperienza negli Stati Uniti. A Modena il neo direttore troverà una Galleria Estense rinnovata e riaperta lo scorso 29 maggio, tre anni dopo il terremoto che causò gravi danni alle sale. Il nuovo allestimento è composto da un percorso museografico ampliato con 50 opere in più finora conservate nei depositi, una migliore illuminazione e la messa in sicurezza, grazie a uno speciale basamento antisismico, del principale capolavoro del museo, il busto di Francesco I d'Este del Bernini.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche