Giovedì 08 Dicembre 2016 | 12:57

VIA SELMI, FURTO AL MINI-MARKET BENGALESE

I ladri sono stati acciuffati dalla Polizia


Hanno rotto la serratura e infranto la porta a vetri utilizzando un tombino. Poi, sono entrati, hanno rubato l’incasso della giornata precedente e un borsello contenente 1.200 euro e sono scappati via. Ma proprio mentre fuggivano sono stati notati da un passante: allertate, le forze dell’ordine li hanno tratti in arresto. L’episodio è avvenuto la notte scorsa intorno alle 4 ai danni di un negozio di generi alimentari in via Selmi, gestito da un cittadino bengalese. Ad essere finiti in manette sono due giovani marocchini, senza permesso di soggiorno, di 20 e 17 anni, mentre un terzo complice è riuscito sfuggire.

I due ladri, che malgrado la giovane età, vantano già una lunga serie di precedenti, sono stati trovati in possesso di altra merce rubate: in particolare, uno smatpad, un orologio, due telefoni cellulari in pessime condizioni ed un pacchetto di sigarette contenente 9,5 grammi di hashish. L’accusa, per loro, è di furto aggravato consumato e violazione delle norme che regolano la permanenza in Italia. Il 17enne è stato portato al carcere minorile di Bologna, mentre il complice 20enne è già stato condannato per direttissima questa mattina a 8 mesi di reclusione, con pensa sospesa, e 200 euro di multa.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche