Mercoledì 07 Dicembre 2016 | 15:21

Scuola, parla una Preside favorevole alla riforma

Nel disegno di legge, uno dei punti più contestati sta nel ruolo centrale che viene riservato ai presidi


Sono giorni caldi nel mondo della scuola. E la primavera non c’entra. Il disegno di riforma recentemente varato dal Governo ha scatenato la dura reazione dei sindacati, che ieri hanno fermato le lezioni e proclamato un giorno di sciopero: migliaia, tra docenti di ruolo, precari e personale tecnico-amministrativo, hanno sfilato per le piazze di mezza Italia fischiando contro il premier Renzi e il ministro Giannini. I punti più contestati della riforma riguardano le nuove forme di finanziamento, uguali per gli istituti pubblici e paritari, e il ruolo dei presidi, a cui è affidato tra gli altri il potere di scegliersi i professori. E allora proprio ad un dirigente scolastico modenese abbiamo voluto domandare come valuta la riforma.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche