Martedì 06 Dicembre 2016 | 13:08

CARCERE: TOPI MORTI NEGLI ALLOGGI DEGLI AGENTI

Continua l’emergenza sanitaria al S.Anna


Carcere duro a Modena, ma non solo per i detenuti. A lamentare condizioni di vita e lavoro sempre più precarie sono le guardie carcerarie del S.Anna che dopo le segnalazioni di casi di contagio da Tbc tra gli operatori, ora denunciano l il ritrovamento di topi, vivi e morti, nei locali in cui alloggia proprio la polizia penitenziaria.
L’episodio è stato segnalato dai segretari del Sindacato di Polizia Pentenziaria Sappe che proprio qualche giorno fa erano stati ricevuti dal Prefetto Michele di Bari dopo la scoperta che alcuni agenti in servizio al S.Anna sono risultati positivi al test di Mantoux per la Tubercolosi polmonare. Oggi il segretario regionale Francesco Campobasso è stato a Bologna per incontrare il provveditore regionale per lamentare questa nuova grave criticità, ricevendo, spiega garanzie su una veloce soluzione del problema.
I sindacati però non si accontentano: la situazione è grave in termini generali sottolineano e anche una diminuzione del sovraffollamento nelle celle, dovuta all’apertura del nuovo padiglione non ha migliorato di molto le condizioni di vita, nemmeno quelle dei carcerieri. Intanto le carceri restano osservate speciali per il ritorno di tante malattie che si credevano sconfitte, tra cui la più temuta è in questo periodo Ebola.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche