Mercoledì 07 Dicembre 2016 | 17:21

CONFINDUSTRIA EMILIA, ACCELERATA. MA REGGIO SI SFILA

La nuova macro-associazione degli industriali emiliani, vedrà la luce entro fine 2016


Ad annunciarlo è stato ieri lo stesso presidente di Unindustria Reggio, Mauro Severi, interpellato sul tema a margine di un convegno sull’Expo. “Per il momento – ha detto Severi –,crediamo ad una messa in rete dei servizi e delle attività svolte dalle singole sedi, più che a una fusione”. Una esplicita frenata, che è stata assai poco gradita da questa parte della Secchia: anche per la loro tempistica, infatti, le parole del numero uno degli industriali reggiani sono state percepite quasi come uno sgarbo, nel giorno – oggi – in cui è stata firmata la lettera d’intenti, primo documento ufficiale condiviso. Il documento – sottoscritto dal presidente di Confindustria Modena Valter Caiumi e dai colleghi di Bologna, Alberto Vacchi, e Ferrara, Riccardo Maiarelli – fissa le linee guida dell’aggregazione e prevede, in particolare, la presentazione di un piano dettagliato entro il prossimo maggio e la fusione in un’unica associazione entro la fine del 2016. All’inizio – come aveva detto anche Caiumi a giugno, nel suo discorso di insediamento – l’orizzonte temporale era il 2018. Ma le sollecitazioni arrivate da Roma e l’accelerata registrata nel cammino verso la futura confinante Confindustria Romagna hanno imposto all’Emilia il cambio di passo. La firma della lettera d’intenti è avvenuta a Ferrara, bacino che inizialmente non era compreso in un progetto che includeva solo Modena, Bologna e Reggio. OltreSecchia, si è optato per l’uscita di scena dopo il recente cambio alla presidenza, che ha visto salire al potere Mauro Severi, uomo vicino al patron di Max Mara Luigi Maramotti. Con il nuovo assetto, Confindustria Emilia riunirà 3.400 imprese, per un totale di 151mila dipendenti e un potenziale da 17 milioni di euro di contributi associativi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche