Mercoledì 24 Luglio 2019 | 09:01

EUROPEI U23, ZLATAN SFIORA LA FINALE. CASCAVILLA STREPITOSA ALLE UNIVERSIADI

Tanta Fratellanza in maglia azzurra nel corso di queste giornate. Nella giornata d’apertura degli Europei Under 23 Andrei Zlatan sfiora la finale dei 100 metri, mentre si ferma alle batterie Laura Fattori. Alle Universiadi, invece, sfortunato Simone Colombini, mentre vola in finale dei 5000 metri Maria Chiara Cascavilla abbattendo il proprio personale.

EUROPEI U23, ZLATAN SFIORA LA FINALE. CASCAVILLA STREPITOSA ALLE UNIVERSIADI

Ad un solo centesimo dai primi otto d’Europa. Andrei Zlatan sfiora l’accesso alla finalissima dei 100 metri piani agli Europei Under 23 in Svezia. In mattinata l’esordio sulla pista di Gavle, nelle batterie di qualifica, per l’azzurro della Fratellanza che con un tempo di 10.91 che vale il secondo posto nella batteria più lenta, ma anche più influenzata da un vento contrario davvero sostenuto. Nel tardo pomeriggio le semifinali. Per conquistare l’atto finale serve piazzarsi in uno dei primi tre posti o realizzare uno dei due migliori tempi tra gli esclusi. Zlatan chiude quarto la sua serie in 10.75, proprio ad un centesimo dal secondo ed ultimo tempo di ripescaggio realizzato nella serie precedente. Si interrompe, invece, nelle qualificazioni l’avventura di Laura Fattori. L’altra portacolori gialloblù, in maglia azzurra in questi Mondiali, non è andata oltre il quinto posto nella propria batteria. Anche il suo crono, di 12.36, è stato notevolmente influenzato dal vento che, certamente, ha creato qualche problema in meno alle atlete con una struttura fisica più possente. Chiusa con tanta sfortuna l’avventura di Simone Colombini, per quanto riguarda gli atleti modenesi il riscatto è arrivato prontamente con Maria Chiara Cascavilla. La giovane mezzofondista, di origini pugliesi, in forza alla Fratellanza ha stupito per l’ennesima volta in stagione, chiudendo al secondo posto la propria batteria di qualificazione nei 5000 metri e strappando con grande autorità il pass per la finale in programma nella serata di domani. 16:20.05 la sua performance cronometrica, che vale un miglioramento di ben quattordici secondi del primato personale già ritoccato più volte in questa stagione, l’ultima poche settimane fa in occasione della Finale Oro di Firenze. Sabato mattina, invece, toccherà all’ultimo modenese, Alessandro Giacobazzi, entrare in gara nella prova di mezza maratona.

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche