Sabato 03 Dicembre 2016 | 05:39

MODENA, BUON PUNTO CON LO SPEZIA

Canarini sotto nel finale di primo tempo per un rigore di Catellani. in avvio di ripresa pareggia i conti Belingheri

MODENA, BUON PUNTO CON LO SPEZIA

Si difende, soffre, reagisce e conquista un punto d'oro il Modena di Hernan Crespo, che ferma sull'1-1 lo Spezia, la miglior squadra incontrata finora dai canarini, non solo per qualità dei singoli, ma anche per organizzazione di gioco. Ma il Modena sa adattarsi alla partita concedendo il possesso palla agli avversari e sfruttando le poche occasioni concesse, anche se le più facili vengono fallite da Sowe, mentre la più complicata la infila Belingheri, con uno splendido diagonale dal limite che pesca l'angolino più lontano. Un gol, quello dell'1-1, arrivato ad inizio secondo tempo, dopo che la prima frazione si chiude proprio con la rete su rigore di Catellani, concessa per un ingenuo fallo di Calapai ai danni di Nené. Al di là del buon risultato, tante le indicazioni positive per Crespo, che per la prima volta in stagione sceglie una difesa a 3, in cui Cionek, Marzorati e Popescu trovano sicurezza e solidità (aiutati da un Provedel eccezionale in due occasioni). Il nuovo modulo permette a Calapai e, soprattutto, a Rubin di spingere con sulle fasce buttando tanti palloni al centro. In mezzo al campo il Modena soffre, ma non si èdisunisce mai, mentre davanti Stanco e Sowe sono chiamati ad una partita di sacrificio. Del match del gambiano restano negli occhi le due occasioni sprecate (clamorosa la seconda), ma come sempre è necessario esprimere giudizi a sangue freddo, specialmente su un ragazzo di 21 anni: l'impressione è quella di un potenziale enorme, che necessita di essere addomesticato ed indirizzato da Crespo. La realtà è che sarebbe una follia bruciarlo senza ulteriori appelli, anche perché al momento i rincalzi non offrono garanzie superiori. Sabato il Modena sarà impegnato a Como contro l'ultima della classe, Crespo spera di recuperare almeno Galloppa e già sarebbe una bella notizia, perché è giusto ricordarlo: questo Modena al momento deve a fare a meno di 4 titolarissimi, Galloppa, Mazzarani, Granoche e Bentivoglio. Il numero 10 non rientrerà a breve, ma il recupero degli altri tre è un passaggio obbligatorio per poter vedere in campo il vero Modena. Per ora Crespo si tiene la tenacia di un gruppo che avrebbe potuto lasciarsi andare di fronte alla forza dello Spezia ed, invece, ha saputo buttare in campo organizzazione e coraggio. In attesa del ritorno del bel gioo.

Modena Spezia 1 - 1
MARCATORI: 44'pt Catellani (rig.); 1'st Belingheri

MODENA (3-5-2): Provedel; Cionek, Marzorati, Popescu; Calapai (89' Aldrovandi), Belingheri (89' Doninelli), Giorico, Olivera, Rubin; Sowe (77' Luppi), Stanco. A disp.: Manfredini, Gozzi, Zucchini, Besea, Marchionni, Nizzetto.
All. Hernan Crespo

SPEZIA (4-2-3-1): Chichizola; Martic, Piccolo, Postigo, Milos; Juande, Errasti (81' Calaiò); Kvrzic (53' Brezovec), Catellani, Situm; Nenè. A disp.: Sluga, Valentini, Piccolo, Rossi, Canadjija, Azzi.
All. Nenad Bjelica

ARBITRO: Sacchi di Macerata
NOTE: ammoniti Giorico, Calapai, Stanco, Martic

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche