Domenica 11 Dicembre 2016 | 10:54

COL NAPOLI UN CARPI DIVERSO?

Mister Castori medita novità di formazione per la sfida di stasera al Braglia con i partenopei. Un po’ di turnover fisiologico, visti gli impegni ravvicinati, ma anche qualche novità tattica per affrontare la squadra di Sarri, che vive un momento magico.

COL NAPOLI UN CARPI DIVERSO?

Gagliolo in difesa, Bianco a centrocampo e Mbakogu in attacco. Dovrebbero essere queste le tre novità di Fabrizio Castori per la sfida di stasera alle 20,45 al Braglia con il Napoli. Il tecnico ha tenuto nascosto le carte, facendo la rifinitura a porte chiuse e mischiando sul campo i suoi giocatori, anche per paura di eventuali “spie” per conto dell’ex d.s. Giuntoli appostate sui tetti che circondano il Cabassi. La sensazione è che Castori sti meditando di passare, almeno per una notte, dal 3-5-2 al 4-3-3 con un paio di novità. Resta il solito ballottaggio fra i pali, dove Brkic e Benussi (occhio alla sorpresa Belec) partono alla pari. In difesa si va verso il rientro di Gagliolo per Bubnjic, ma in caso di difesa a quattro potrebbe riposare Letizia, con Zaccardo e Wallace candidati a destra. A metà campo Lollo e Fedele dovrebbero essere affiancati da Bianco, preferito a Cofie, visto che Marrone (come Spolli e Wilczek) è ancora ko, ma non è da escludere anche la sorpresa Iniguez. Per l’attacco Mbakogu farà rifiatare Borriello, ai suoi lati Matos, Di Gaudio e Pasciuti per due maglie. Nel napoli convocato anche Hamsik, ma lo slovacco dovrebbe partire dalla panchina. Nel 4-3-3 di Sarri davanti grande abbondanza con due fra Insigne, Mertens, Gabbiadini e Callejon che sederanno in panchina. Si prevedono quasi 10mila spettatori, con 5084 tagliandi venduti fino a ieri, più gli oltre 3500 abbonati biancorossi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche