Venerdì 09 Dicembre 2016 | 02:53

UN GRANDE SASSUOLO FERMA ANCORA LA ROMA ALL’OLIMPICO

Neroverdi ancora imbattuti in campionato che si confermano autentica bestia nera dei giallorossi allo stadio Olimpico, dove in tre gare non sono mai stati sconfitti. A segno Defrel e Politano.

UN GRANDE SASSUOLO FERMA ANCORA LA ROMA ALL’OLIMPICO

Esame di maturità superato a pieni voti: il Sassuolo si conferma bestia nera della Roma all’Olimpico e per la terza volta in altrettante gare giocate nella Capitale ferma sul pareggio i giallorossi, ammutolendo il pubblico di casa. La formazione di Eusebio Di Francesco resta imbattuta dopo quattro giornate di campionato, portando a quota 9 la propria striscia di risultati utili in serie A se si considerano anche le ultime 5 gare della passata stagione. È un altro record per il Sassuolo, che nel campionato scorso si era fermato a 8 partite senza conoscere la parola sconfitta: l’ultima proprio all’Olimpico contro i giallorossi, prima di cadere a Palermo. Ironia della sorte, mercoledì sera Magnanelli e compagni saranno impegnati proprio in Sicilia contro i rosanero per mantenere l’imbattibilità e continuare a volare nelle zone alte della classifica. A Roma i neroverdi hanno disputato una prova gagliarda e concreta, riuscendo a chiudere il primo tempo in vantaggio contro una squadra che in campionato non aveva ancora subito reti nei primi 45 minuti: merito dei primi gol di Gregoire Defrel e di Matteo Politano con la maglia del Sassuolo, due reti di pregevole fattura nel quale è emersa ancora una volta la grande organizzazione offensiva della truppa di Di Francesco. La sola macchia è la rete regalata a Francesco Totti al 36’, un errore di Consigli che ha permesso alla Roma di raggiungere il momentaneo pareggio e al Pupone la rete numero 300 con la maglia giallorossa. Al danno si è aggiunta la beffa, perché la rete sarebbe stata da annullare per un’evidente posizione di fuorigioco non ravvisata dal guardalinee Vivenzi. Nella ripresa è poi arrivato il gol del definitivo pareggio di Salah, ma i neroverdi a denti stretti sono riusciti ad arrivare al 90’ con un pareggio che vale oro, se solo si pensa che 4 giorni prima era uscita dall’Olimpico con un punto una squadra del calibro del Barcellona, campione d’Europa e del mondo in carica. Un’ulteriore dimostrazione della forza del Sassuolo, che all’Europa ora può fare davvero un pensierino.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche