Mercoledì 07 Dicembre 2016 | 21:11

SASSUOLO, IL 2-2 CON L’ATALANTA FA COMUNQUE SORRIDERE

Non è arrivata la terza vittoria consecutiva, ma il pareggio conquistato con gli orobici ha consentito ai ragazzi di Di Francesco di rimanere imbattuto e nei piani alti della classifica di serie A.

SASSUOLO, IL 2-2 CON L’ATALANTA FA COMUNQUE SORRIDERE

Più facile pensare al rimpianto per non essere riusciti a sfruttare quasi un tempo in superiorità numerica o al sospiro di sollievo per avere evitato nel finale quella che sarebbe stata una autentica beffa? Il dubbio quasi amletico che nasce dopo il 2-2 dalle mille emozioni contro l’Atalanta è di facile risoluzione. Se è vero che il Sassuolo ha sprecato l’occasione per rimanere in vetta alla classifica di serie A a punteggio pieno assieme all’Inter, in particolare quando l’espulsione di Pinilla ad inizio ripresa avrebbe potuto spianare la strada, non si può nemmeno negare che la parata di Consigli sul rigore calciato da Maxi Moralez a 4 minuti dalla fine della gara ha permesso ai neroverdi di rimanere imbattuti e, soprattutto, di continuare a stazionare nei piani alti della classifica. È dunque il bicchiere mezzo pieno quello che va guardato alla viglia del primo esame della verità, un vero e proprio test su ambizioni e possibilità del Sassuolo in questo campionato: domenica prossima Magnanelli e compagni saranno di scena all’Olimpico di Roma, supportati non solo dal brillante momento di forma vissuto in questo avvio di stagione ma anche da precedenti che raccontano di due pareggi in altrettante gare disputate in casa dei giallorossi. Misurarsi contro una squadra che dopodomani sfiderà il Barcellona e che si candida prepotentemente a scucire lo scudetto alla Juventus è sicuramente un banco di prova ricco di stimoli. Farlo quando in classifica si è appaiati a quota 7 punti è ancora più esaltante. Il Sassuolo dovrà ancora fare a meno di Berardi, che salvo colpi di scena dovrà rimanere ai box ancora per dieci giorni, ma mister Di Francesco potrà contare sullo straordinario momento di forma di Floro Flores, che contro l’Atalanta ha trovato il suo terzo gol in altrettante partite, il quarto se si considera anche il derby di Tim Cup con il Modena. Ci sarà da rimpiazzare anche Vrsaljko, espulso ingenuamente domenica per un errore che avrebbe potuto costare carissimo, ma Gazzola è pronto a vestire la prima maglia da titolare.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche