Domenica 04 Dicembre 2016 | 04:51

Carpi, adesso il sogno e’ realta’

Il pareggio con il Bari regala alla formazione biancorossa la promozione in serie A

Carpi, adesso il sogno e’ realta’

Al secondo match ball il Carpi fa centro: basta un pareggio casalingo contro il Bari per conquistare anche matematicamente la storica promozione in serie A. Paradossalmente i biancorossi avrebbero anche potuto perdere data la sconfitta del Vicenza a Brescia, ma così non è stato e con 75 punti il Carpi ha chiuso la stagione con quattro turni di anticipo. Ma quella del Cabassi è una notte magica che in pochissimi avrebbero potuto soltanto immaginare ad inizio stagione, ma una cavalcata straordinaria ha regalato al Carpi un traguardo clamoroso e inatteso. Tre i momenti clou della stagione: la rimonta di Brescia, in cui i biancorossi si trovavano sotto 3-1, la doppia vittoria con Vicenza e Bologna nel momento cardine del campionato e la querelle con Claudio Lotito che aveva auspicato la mancata promozione del Carpi in serie A in quanto ritenuto inadeguato al palcoscenico milionario della massima serie. E proprio a Lotito, contro il Bari, i tifosi hanno riservato un trattamento speciale con uno striscione dedicato "Alla faccia di Lotito" con le tutte le "a" maiuscole. Un trionfo condiviso da tutti i protagonisti, nessuno escluso, dal patron Bonacini, al ds Giuntoli, al tecnico Castori, ai giocatori che non hanno mai mollato di un centimetro per tutto il campionato. Ma per il Carpi questa stagione non è ancora conclusa visto che domenica, alle 18, i biancorossi saranno attesi dal derby al Braglia contro il Modena, quel Braglia che potrebbe ospitare le gesta della formazione di patron Bonacini il prossimo anno. Le trattative infatti sono febbrili e si snodano su tre direttive: Modena, appunto, Parma e un piccolo spiraglio per restare al Cabassi con un adeguamento lampo che costerebbe circa 6 milioni di euro. E sempre parafrasando i tifosi: "Grazie società, un ultimo miracolo: giochiamolA qua"

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche