Venerdì 18 Agosto 2017 | 18:12

POESIA E LOTTA ALLE MAFIE, AL MABIC LIBRI PER RICORDARE

La biblioteca di Maranello celebra la doppia ricorrenza del 21 marzo con l’allestimento di vetrine “speciali” per gli utenti: volumi, riviste e l’elenco delle vittime della criminalità organizzata

POESIA E LOTTA ALLE MAFIE, AL MABIC LIBRI PER RICORDARE

Martedì 21 marzo Maranello celebra la doppia ricorrenza della Giornata mondiale della poesia e della Giornata nazionale della lotta contro le mafie e la criminalità organizzata. Per l’occasione alla Biblioteca Mabic saranno allestite due vetrine “speciali”, una appunto dedicata alla poesia e l’altra incentrata sul tema della lotta alla criminalità organizzata. Lo scaffale della poesia accoglierà libri di poeti classici e contemporanei, oltre alla rivista “Poesia”, il mensile internazionale di cultura poetica attivo da quasi 30 anni e pubblicato da Nicola Crocetti, cui il Mabic è abbonato. Nella vetrina tematica sulla lotta alle mafie, oltre a volumi di approfondimento, sarà anche messo a disposizione degli utenti l'elenco dei nomi e delle storie delle vittime innocenti delle mafie, realizzato dall’associazione Libera. Un tema, quello della lotta alle mafie, a cui l’amministrazione comunale è particolarmente sensibile: da tre anni Maranello è tra i promotori, insieme ai Comuni del distretto, dell’iniziativa GenerAzione Legale, con eventi pubblici dedicati alla legalità, in programma anche quest’anno a partire dal prossimo 4 aprile. “L'attenzione delle amministrazioni comunali”, afferma l’assessore alla cultura Mariaelena Mililli, “deve prendere in considerazione il dinamismo con il quale le organizzazioni mafiose tentano di infiltrarsi nel tessuto economico e sociale. Per questo è fondamentale creare un argine culturale che attraverso la conoscenza consenta ai giovani e alla cittadinanza intera di resistere agli attacchi delle organizzazioni criminali”. Per Maranello dunque una doppia occasione speciale, per ricordare due temi centrali per lo sviluppo di una comunità sana e civile – la cultura e la legalità. La Giornata Mondiale della Poesia è stata istituita dalla XXX Sessione della Conferenza Generale Unesco nel 1999 e celebrata per la prima volta il 21 marzo seguente. La data, che segna anche il primo giorno di primavera, riconosce all’espressione poetica un ruolo privilegiato nella promozione del dialogo e della comprensione interculturali, della diversità linguistica e culturale, della comunicazione e della pace. La Giornata nazionale della lotta contro le mafie e la criminalità organizzata, recentemente approvata dal Parlamento, è stata individuata nella data di inizio della primavera, simbolo di rinascita e speranza, e testimonia la volontà delle istituzioni di rendere patrimonio vivo e fecondo l’esempio di quanti sono caduti sotto i colpi della violenza mafiosa.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche