Sabato 10 Dicembre 2016 | 17:36

FALSIFICA PERMESSO ZTL, SANZIONE E DENUNCIA PENALE

Sanzionato dalla Polizia municipale anche l’uomo che utilizzava il pass invalidi dell’anziana madre per andare al lavoro in centro

FALSIFICA PERMESSO ZTL, SANZIONE E DENUNCIA PENALE

Utilizzava il pass invalidi della mamma di 95 anni per entrare e sostare in zone a traffico limitato.  L’uomo è stato multato dalla Polizia Municipale per uso improprio del pass invalidi e per accesso e sosta abusiva in zona Ztl. Il pass invalidi, di colore azzurro e recante la fotografia del titolare, è strettamente personale e consente di parcheggiare negli stalli dedicati ai disabili e di circolare in deroga ad alcune norme del Codice della strada.

Non solo il procedimento amministrativo, ma anche una sanzione penale è scattata  invece nei confronti del conducente di una Smart. L’uomo, un 26enne rumeno residente in città, ha falsificato il contrassegno per entrare in centro storico. I controlli della Municipale sono scattati in seguito alla segnalazione di un’auto in sosta prolungata in via Bonacorsa, dove invece è consentita una sosta di massimo 30 minuti. E a questo che gli operatori in servizio hanno appurato che il contrassegno esposto sul parabrezza della Smart era contraffatto. In particolare era stato apposto sul supporto cartaceo non originale un ologramma che riproduceva lo stemma del Comune di Modena. Il permesso è stato quindi sequestrato e il conducente del veicolo denunciato per il reato di falso, oltre che sanzionato per sosta in Ztl senza autorizzazione.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche