Domenica 04 Dicembre 2016 | 09:11

FESTIVALFILOSOFIA 2015: PRIGIONIERI DEL PRESENTE

Parte domani l’edizione 2015 del Festival Filosofia, tra lezioni magistrali, mostre e concerti in città e provincia

FESTIVALFILOSOFIA 2015: PRIGIONIERI DEL PRESENTE

L’obiettivo è ambizioso: confermare e magari superare le oltre 200mila presenze degli ultimi anni. Per riuscire nel compito, da domani a domenica a Modena, Carpi e Sassuolo sono in programma quasi 200 appuntamenti fra, spettacoli e cene filosofiche. Dedicato al tema ereditare, il Festival Filosofia 2015, mette a fuoco la diffusa percezione che si sia interrotta una continuità culturale, tanto nei rapporti tra le generazioni, quanto nella trasmissione del sapere e dei valori. Il programma filosofico del festival propone anche la sezione ‘la lezione dei classici’: esperti eminenti commenteranno i testi che, nella storia del pensiero occidentale, hanno costituito modelli o svolte concettuali rilevanti per il tema dell’ereditare, dalla lezione di disobbedienza di Socrate alla dottrina del tempo di Aristotele e a quella della memoria di Agostino. E se le lezioni magistrali sono il cuore della manifestazione, un vasto programma creativo coinvolge performance e conversazioni che avranno per protagonisti tra gli altri lo chef Massimo Bottura, gli attori Lella Costa, Neri Marcorè, Moni Ovadia, l’ex allenatore di calcio della nazionale Arrigo Sacchi e ilo cantautore Niccolò Fabi. Oltre trenta le mostre proposte in occasione del festival, mentre accanto a pranzi e cene nella notte di sabato 19 settembre è previsto il ‘Tiratardi’, con iniziative e aperture di gallerie e musei fino alle ore piccole. Il Festival partirà domani mattina alle 10.00 e a Modena in Piazza 20 settembre con la lezione dei classici della filosofa Donatella Di Cesare.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche