Lunedì 05 Dicembre 2016 | 21:38

FERRAGOSTO IN CITTA’, TRA MUSEI E GHIRLANDINA

Un ferragosto all’insegna della cultura. Nonostante il meteo incerto i modenesi non si sono scoraggiati e hanno approfittato della pioggia per visitare le attrazioni locali.

FERRAGOSTO IN CITTA’, TRA MUSEI E GHIRLANDINA

Con il meteo di Ferragosto un po’ incerto sono state numerose le persone che invece di avventurarsi al mare alla ricerca di sole hanno preferito restare a Modena e godere delle attrattive locali. Durante questo fine settimana infatti sono stati registrati circa 4000 visitatori in città. Oltre 1200 le persone che hanno fatto visita al Mef, Museo Enzo Ferrari, approfittando dell’anniversario della sua morte avvenuta il 14 agosto del 1988 per ammirare il grande lavoro di un uomo, rimasto nella memoria di tutti i modenesi come simbolo di passione e intraprendenza. Circa 400 gli ingressi venduti per la Casa Museo Pavarotti, mentre 800 i visitatori che sono saliti sulla Ghirlandina, la torre simbolo della città. Per quanto riguarda la galleria estense di Modena, il museo Lapidario Estense e il Palazzo Ducale di Sassuolo. Secondo i dati rilasciati dall’ufficio Comunicazione dei tre siti modenesi, l’affluenza registrata sabato 15 agosto è stata superiore alla media quotidiana che si aggira intorno alle decine di persone per museo. Sono stati ben 120 gli ingressi venduti per la Galleria Estense, 37 per il palazzo ducale di sassuolo e 46 per il museo lapidario. Anche se non si tratta di cifre eccessive sicuramente sono importanti se paragonate agli ingressi registrati nei giorni festivi precedenti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche