Venerdì 17 Agosto 2018 | 19:05

MANIFATTURIERO, IN CALO L'INDICE PMI IN ITALIA

L'indice che monitora l'attività manifatturiera in Italia è sceso a Ottobre a quota 50,9 punti dai 51 toccati a Settembre. In Europa l'indice è invece cresciuto toccando i 53,5 punti

MANIFATTURIERO, IN CALO L'INDICE PMI IN ITALIA

L'indice dei direttori degli acquisti che monitora l'attività manifatturiera in Italia ad ottobre è sceso a 50,9 punti dai 51 punti registrati a settembre. A salire è stato quello dell'Unione Europea attestatosi a 53,5 punti rispetto ai 53,3 di settembre. Quello italiano non è un dato che ci si aspettava, le stime prevedevano, al contrario, una crescita di 0,1 punti. Per comprendere il valore dell'indice dei direttori degli acquisti è necessario considerare che quando supera i 50 punti, come nel caso italiano, indica sempre una fase di espansione. I dati, elaborati da Markit, indicano quindi che nel nostro paese l'attività manifatturiera sta rallentando, pur essendo l'Italia un territorio in cui questo settore è sinonimo di tradizione dove produzione e ordini non registrano cali drastici. Nel complesso i numeri confermano una tendenza più volte evidenziata anche in altri contesti: nel nostro paese la crescita è rilevabile ma è piuttosto lenta. L'indice dei direttori degli acquisti, in lingua inglese "Purchasing manager index", è basata sul ritmo con cui i responsabili degli acquisti delle aziende private comprano per i loro magazzini e viene considerato tra gli indici anticipatori più attendibili per monitorare l’andamento di un’economia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche