Domenica 04 Dicembre 2016 | 23:22

CGIA: CON CRISI INVESTIMENTI SCESI DI 110 MILIARDI

La crisi degli ultimi anni ha ridotto drasticamente gli investimenti in Italia. Lo rileva l'ufficio studi della Cgia di Mestre

CGIA: CON CRISI INVESTIMENTI SCESI DI 110 MILIARDI

Tra il 2007 e il 2015 gli investimenti in Italia sono scesi di 110 miliardi di euro, per un calo in termini percentuali di 29,8 punti. Nessun altro indicatore ha registrato una flessione così drastica nel periodo di tempo considerato. Il calcolo è dell’Ufficio Studi della Cgia di Mestre, che rendiconta per lo scorso anno circa 260 miliardi di investimenti nel nostro Paese, dato che ci riporta indietro di vent’anni: è quasi pari a quello del 1995. Per quel che riguarda i singoli settori, la riduzione più evidente è si riscontra nei mezzi di trasporto e nei fabbricati non residenziali, rispettivamente in flessione del 49,3 e 43,5%. A rimanere solide sono invece le telecomunicazioni e le attività di ricerca e sviluppo. A tagliare maggiormente è sono state le imprese, seguite dalle amministrazioni pubbliche e poi dalle famiglie consumatrici e dalle società finanziarie. Guardando al lungo periodo, peraltro, secondo la Cgia la situazione sembra destinata a migliorare: per l’anno in corso ci si attende una crescita degli investimenti del 2,2%, che dovrebbe salire al 2,5 nel 2017.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche