Sabato 10 Dicembre 2016 | 03:58

NATALE, PER COLDIRETTI MENO RISTORANTI E PIU’ REGALI ONLINE

Anche quest'anno gli italiani snobbano il ristorante per il tradizionale cenone di Natale, preferendo la casa con amici e parenti. Aumentano i regali acquistati on-line. Questa la fotografia delle festività 2015 a cura di Coldiretti, in collaborazione con Ixé

VIALE GRAMSCI RISPLENDE GRAZIE ALL'ALBERO DI NATALE DI HERA

Un Natale al passo coi tempi: è il caso di dirlo. Lo studio Coldiretti sui consumi nel periodo delle festività fotografa un'Italia sì ancora traumatizzata dalla crisi, ma allo stesso tempo vogliosa di ricominciare a spendere. In maniera moderata, per non rinunciare a nulla. Aumentano anche quest'anno gli acquisti on-line per i regali, altro segno della modernizzazione dei consumi. In dettaglio: gli italiani, per festeggiare vigilia e pranzo di Natale, hanno speso a tavola 2,2 miliardi di euro; più di otto su dieci le feste le hanno trascorse a casa con parenti o amici. I ristoranti rimangono quindi sostanzialmente vuoti. Capitolo vacanze: a viaggiare gli italiani non rinunciano, sebbene l'indagine parli di un calo. A compensare sono le modalità: con un aumento stimato pari al 15% rispetto allo scorso anno, a far registrare il maggiore incremento è l'agriturismo. “La situazione generale – sottolinea Coldiretti – spinge verso vacanze più brevi e più vicine a casa, ma anche verso vere scampagnate in giornata favorite dal clima insolitamente mite”. Un italiano su cinque, quest'anno, ha atteso l'ultima settimana prima del Natale per fare il tradizionale shopping di regali. Anche questi ultimi dati sono in linea sia con la tendenza al risparmio, ma anche con una nuova e moderna gestione dei consumi: un italiano su quattro, infatti, lo shopping lo ha fatto on-line. Un tempo non ci si fidava delle transazioni in rete, poi la diffidenza si è trasformata in curiosità. E anche in utilità: dal momento che il mercato on-line è molto ampio, si possono cercare offerte, acquistare marchi e articoli dalla casa madre risparmiando sul rincaro del negozio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche