Lunedì 05 Dicembre 2016 | 09:30

RAI GIACOMELLI: PAGA IL CANONE SOLO CHI HA LA TV

Dichiarare falsamente di non possedere un televisore per non pagare il canone Rai sarà reato

RAI GIACOMELLI: PAGA IL CANONE SOLO CHI HA LA TV

Il Governo fa il punto sulla situazione “canone Rai”. A pagarlo sarà solo chi possiede un televisore, mentre non saranno tenuti a farlo chi ha un tablet e uno smartphone. Sono le prime indiscrezioni emerse sulla manovra e specificate dal sottosegretario allo Sviluppo Economico, Antonello Giacomelli, intervenuto a 24 Mattino. Entro novembre dovrà essere esaminata dal Senato la Riforma della Rai, partita dall'Aula della Camera proprio nella giornata di ieri. Secondo quando dichiarato da Giacomelli, resta l'impianto della normativa in vigore. Il requisito unico per il pagamento del canone sarà dunque il possesso di un televisore, anche se nella norma è stata aggiunta una presunzione del possesso del televisore, che è il contratto di fornitura elettrica. Dichiarare falsamente che non si possiede un televisore per non pagare il canone Rai sarà reato, come già previsto dal decreto del 2000 che dichiara reato la certificazione di un dato falso. La Legge di stabilità sottolinea quindi la validità di questa regola.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche