Venerdì 09 Dicembre 2016 | 22:14

UCCISIONE TAVELLA: NON SEMBRA ESSERCI LEGAME CON ISIS

Al momento non ci sono prove di un legame con l'Isis per l'assassinio di Cesare Tavella in Bangladesh. Lo specifica il Ministro dell'Interno all'indomani dall'accaduto. L'autopsia rivela inoltre che l'uomo è stato colpito alle spalle da tre colpi di arma da fuoco a distanza ravvicinata

UCCISIONE TAVELLA: NON SEMBRA ESSERCI LEGAME CON ISIS

Cominciano a emergere dati sull'uccisione dell'italiano Cesare Tavella in Bangladesh di ieri. Secondo l'autopsia sarebbe stato colpito alle spalle e a distanza ravvicinata da tre proiettili di arma da fuoco. I tre colpi lo hanno ferito, come ha precisato il medico legale Qazi Abu Shama, alla mano sinistra e alla schiena. Sulla vicenda il ministro dell'Interno del Bangladesh, Asaduzzaman Khan Kamal, ha fatto chiarezza specificando che non sono state trovate finora prove di un collegamento tra l'assassinio e l'Isis e che stanno svolgendo tutte le indagini necessarie. Con la speranza di dare presto un volto ai responsabili del fatto, il ministro ha voluto inoltre rassicurare i cittadini dichiarando che l'Isis non esiste in Bangladesh. In risposta ai timori su cui si sta appoggiando la decisione di annullare o meno il tour dell'Australia con la sua squadra di cricket, Kamal ha infine risposto che non c'è ragione di farlo, perché ci si trova di fronte a un incidente isolato. Tuttavia gli Usa hanno consigliato ai propri cittadini presenti in Bangladesh di limitare i loro movimenti, con un apposito comunicato siglato dal Consiglio di consulenza per la sicurezza di Oltremare.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche