Domenica 04 Dicembre 2016 | 23:19

COLOSSEO CHIUSO PER ASSEMBLEA SINDACALE: IRA DEI TURISTI

A Roma, questa mattina e fino alle 11,30, il Colosseo e i Fori imperiali, senza preavviso, sono rimasti chiusi per assemblea sindacale. Dura la reazione del Governo. Ed è polemica con Cgil, Cisl e Uil

COLOSSEO CHIUSO PER ASSEMBLEA SINDACALE: IRA DEI TURISTI

Colosseo e Fori Imperiali chiusi per assemblea sindacale? “Non lasceremo la cultura ostaggio di quei sindacalisti contro l'Italia. Oggi decreto legge”. Il premier Matteo Renzi interviene con un tweet sulla polemica scoppiata in mattinata a Roma: fino alle 11,30, senza alcun preavviso, il Colosseo e i Fori imperiali, due dei siti archeologici più importanti del mondo, hanno sbarrato i cancelli lasciando i turisti spaesati e interdetti. Motivo: assemblea sindacale. Oltre a Renzi, in tackle sulle rappresentanze dei lavoratori interviene anche il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini: “Ora basta, la misura è colma, in Consiglio dei Ministri proporrò di inserire i musei nei servizi pubblici essenziali”, tuona il membro del Governo. La Soprintendenza prova a difendersi in qualche modo: “Non si tratta di chiusura, ma solo di apertura ritardata”. Poi le scuse per i disagi, precisando però che era impossibile vietare un'assemblea convocata in maniera legittima. La leader della Cgil Susanna Camusso fa la voce grossa contro il Governo: “Per caso si vuole togliere democrazia ai lavoratori?“. Cgil, Cisl e Uil annunciano una serrata nazionale alla quale potrebbe sovrapporsi quella dei dipendenti comunali in agitazione.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche