Lunedì 05 Dicembre 2016 | 09:29

BCE BACCHETTA ITALIA: DEVE FARE DI PIÙ PER RIDURRE IL DEBITO

La Banca Centrale Europea richiama l'Italia e tutti i Paesi dell'Eurozona con elevati debiti pubblici. Non è ancora tempo di investire secondo l'Eurotower, sino a che gli obiettivi di stabilità e crescita non saranno raggiunti. Raccomandazioni inverse ed esortazioni a investire, invece, per i Paesi più virtuosi

BCE BACCHETTA ITALIA: DEVE FARE DI PIÙ PER RIDURRE IL DEBITO

Monito della Banca Centrale Europea che richiama l'Italia e chiede di non sprecare la favorevole congiuntura monetaria: i risparmi derivanti dai bassi interessi pagati sul debito – dicono dall'Eurotower – devono essere utilizzati per ridurre il disavanzo. E' quanto si legge nel Bollettino economico pubblicato oggi dalla Bce. Sempre la Bce ricorda poi le eccessive differenze tra Bruxelles e Roma nel consolidamento strutturale richiesto dalle regole europee. Dunque viene ribadita la ricetta: usare il piccolo tesoretto derivante dalla diminuzione degli interessi per ridurre il deficit anziché aumentare la spesa. Un preciso segnale per Palazzo Chigi. L'indicazione arriva come una raccomandazione, anche sulla base delle indicazioni del Consiglio Europeo, che si rivolge non solo all'Italia, ma a tutti i Paesi che registrano un elevato rapporto tra debito delle amministrazioni pubbliche e Pil, cioè, oltre a noi, a Belgio, Francia, Irlanda e Portogallo. Poi la Bce si rivolge ai Paesi che non hanno un debito pubblico così elevato come il nostro e li invita, diversamente, a proporre investimenti. Per quanto concerne infatti i governi che hanno già soddisfatto gli obiettivi di bilancio a medio termine, tra cui la Germania - si legge nel Bollettino - si esorta a incrementare ulteriormente la spesa pubblica in infrastrutture, istruzione e ricerca. Buone notizie anche per i Paesi Bassi che sono ugualmente incoraggiati a dirottare maggiori risorse verso ricerca e sviluppo. Insomma l'Italia, checché ne dica il Premier Matteo Renzi, per adesso, deve continuare a fare i compiti a casa per rispettare gli obiettivi di stabilità e di crescita.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche