Domenica 04 Dicembre 2016 | 15:15

MIGRANTI, BERLINO CHIEDE AIUTO A ITALIA: PIÙ CONTROLLI AL BRENNERO

L'Italia ha comunicato la disponibilità a ripristinare temporaneamente i controlli al confine del Brennero su richiesta della Germania per arginare l'esodo dei migranti. È stato quindi ripristinato il monitoraggio dei flussi, seppur sempre nel rispetto degli accordi di Schengen

MIGRANTI, BERLINO CHIEDE AIUTO A ITALIA: PIÙ CONTROLLI AL BRENNERO

Lo ha reso noto oggi la stessa Provincia di Bolzano: dato il crescente flusso di persone in arrivo, la Germania ha chiesto aiuto all'Italia per ospitare i migranti in attesa di accoglierli sul proprio territorio. Bolzano ha dunque ripristinato e intensificato, temporaneamente, i controlli al confine con il Brennero. Si tratta di una misura analoga a quanto avvenuto in occasione del G7 – spiega la Provincia di Bolzano – e che significa maggior rigidità alla frontiera ma pur sempre nel rispetto degli accordi di Schengen, ovvero il trattato che consente ai cittadini Ue la libera circolazione entro i suoi confini. La Questura di Bolzano ha già incrementato la presenza di agenti di polizia al valico italo-austriaco e sui treni internazionali lungo la linea del Brennero, come anche nelle stesse stazioni di Bolzano, Bressanone e Brennero. Negli ultimi giorni la Baviera sta assistendo a uno straordinario arrivo di profughi che raggiungono la Germania attraverso principalmente la rotta dei Balcani. La situazione è quindi diventata ingestibile. Nel frattempo, riprendendo le parole della Cancelliera Merkel di qualche giorno fa, il ministro degli Esteri tedesco, Frank-Walter Steinmeier, da Berlino, ha rilanciato l'appuntamento del 14 settembre a Bruxelles per il vertice straordinario sulla crisi umanitaria in atto. Sempre Steinmeier ha poi annunciato un'iniziativa congiunta di Francia, Italia e Germania per una più giusta distribuzione dei migranti nell'Ue al prossimo incontro dei ministri degli Esteri europei.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche