Domenica 04 Dicembre 2016 | 02:55

GIUBILEO, PAPA FRANCESCO: AMNISTIA E ASSOLUZIONE PER L'ABORTO

In attesa del Giubileo del prossimo 8 dicembre Papa Francesco mette nero su bianco le sue nuove volontà. Tutti i sacerdoti potranno assolvere dal peccato di aborto chi ne chiederà il perdono e la grande amnistia potrà accogliere in un abbraccio anche tutti i carcerati pentiti.

GIUBILEO, PAPA FRANCESCO: AMNISTIA E ASSOLUZIONE PER L'ABORTO

Il prossimo Giubileo della Misericordia è atteso per l'8 dicembre. Per tale occasione Papa Francesco ha annunciato in una lettera indirizzata a monsignor Rino Fisichella grandi cambiamenti. In primis la facoltà data a tutti i sacerdoti di assolvere dal peccato di aborto le persone che lo hanno fatto e chi ha contribuito a compierlo, come gli operatori sanitari. Finora era un compito che spettava solo ai vescovi diocesani, ma oggi Bergoglio riconosce la possibilità ai pentiti di cuore che ne chiedono perdono, di poter essere ascoltati ed esauditi dai loro sacerdoti. Nella lettera il Pontefice parla anche ai carcerati di amnistia, che il Giubileo ha sempre rappresentato. Per le persone che vedono limitata la loro libertà, pur meritevoli di pena, questa può essere l'opportunità di una grande amnistia, qualora abbiano preso coscienza dell'ingiustizia compiuta e desiderino sinceramente inserirsi di nuovo nella società portando il loro contributo onesto. Secondo quanto si legge, questi potranno ricevere l'indulgenza nelle cappelle delle carceri e, grazie alla misericordia di Dio, veder trasformare le sbarre della loro cella in esperienza di libertà. Se rivolgeranno un pensiero e una preghiera al Padre nel varcarne la soglia, potrà essere ogni volta come il passaggio della Porta Santa.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche