Sabato 10 Dicembre 2016 | 02:07

MIGRANTI, MERKEL: CRISI INFINITA, ITALIA VA AIUTATA

L'Italia debba essere aiutata di più nella crisi che sta coinvolgendo migranti e profughi. Queste le parole della cancelliera tedesca Angela Merkel, alla conferenza stampa a Berlino. L'Europa dovrà stabilire un equo sistema di quote per chi arriva nel nostro continente.

MIGRANTI, MERKEL: CRISI INFINITA, ITALIA VA AIUTATA

Riprendere in considerazione un equo sistema di quote per assegnare a tutti i paesi europei la responsabilità della tutela dei rifugiati che arrivano sul nostro continente. A sostenerlo è la cancelliera tedesca Angela Merkel, in conferenza stampa da Berlino, che riconosce all'Italia il ruolo e il carico maggiore sin qui sostenuto di fronte a quella che lei stessa definisce "una crisi epocale". Quindi la conclusione: l'Italia va aiutata di più e su questo punto – sostiene la statista – esiste ampio accordo tra i Paesi aderenti all'Ue. Da inizio anno sono circa 2.500 le persone morte nel tentativo di raggiungere l'Europa via mare. Solo stamattina si è conclusa l'operazione di salvataggio di altri 119 migranti salvati a largo della Libia, dopo l'ennesima ecatombe nel Mediterraneo della settimana scorsa. Alla Germania si sono affiancate Francia e Gran Bretagna nel chiedere una riunione urgente dei responsabili Ue per individuare misure immediate. Il vertice avrà luogo il 14 settembre a Bruxelles. All'ordine del giorno le soluzioni per ridurre l'onere da parte dell'Italia sulla tutela dei migranti. Ma non solo. Si parlerà anche della possibilità di superare il trattato di Dublino e ottenere una politica di immigrazione europea globale con un diritto di asilo, per l'appunto, europeo. Insomma un vertice ambizioso. E che parte in salita già dalla sua convocazione, data la riluttanza di molti altri governi nordeuropei ad avviare politiche d'accoglienza comuni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche