Sabato 03 Dicembre 2016 | 10:35

VERDINI PRESENTA ALA: NOI MAI CON IL PD

Ogni strappo fa male – commenta il senatore – ma guardiamo avanti

VERDINI PRESENTA ALA: NOI MAI CON IL PD

È uno strappo e come tutti gli strappi fa male, ma avvengono quando non c'è più identità di vedute. Questo il commento di Denis Verdini, in occasione della presentazione del suo nuovo gruppo parlamentare in Senato, battezzato "Alleanza liberalpopolare-autonomie". Il capogruppo sarà Lucio Barani e il portavoce Vincenzo D'Anna. Verdini mette in chiaro gli obiettivi politici della nuova formazione: Vogliamo portare a termine la legislatura costituente – spiega - volta a dare una cornice moderna all'impianto istituzionale dello Stato e quindi alle riforme in discussione a Palazzo Madama. Poi la precisazione: Veniamo tutti dal Pdl e non rinneghiamo nulla; non abbiamo alcun desiderio di iscriverci al Pd, anche perché da toscano, se avessi voluto lo avrei fatto da giovane. Infine alcune parole sul lungo rapporto con Silvio Berlusconi. Il senatore spiega che benché si siano perse le identità di vedute con l'ex sodale, non è la fine di niente. Semplicemente ci si accorge di vedere le cose in maniera diversa. Con Berlusconi – conclude Denis Verdini - ho una grandissima lealtà che mi lega. Definisce poi il collega di tante battaglie "lungimirante", ma nell'onestà della dichiarazione c'è anche la voglia di mettere in chiaro che non è più tempo di parlare del passato, bensì di preparare il nuovo programma politico.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche