Giovedì 08 Dicembre 2016 | 01:04

Lodi, in tribunale con coltello per metal detector fuori uso

Lo scanner non funzionava da mesi e ora ci si interroga sulla sicurezza

Lodi, in tribunale con coltello per metal detector fuori uso

Il metal detector era fuori uso e così è riuscita a entrare in tribunale armata di coltello, con l'intento di aggredire un magistrato. È successo oggi a Lodi: intorno alle 9 di mattina una donna di 38 anni - pare arrivata da Napoli – è entrata nel palazzo di Giustizia cittadino avendo con sé il coltello, lungo 32 centimetri, portato da casa. Varcato l’ingresso, la signora si è subito diretta verso l'ufficio del magistrato, una pm, con cui da tempo aveva espresso la volontà di parlare, in merito a una denuncia che aveva sporto. Nel corso della colluttazione un’altra donna, di 52 anni, è intervenuta ed è rimasta leggermente ferita, quindi portata in ospedale. In seguito all'arresto della signora armata di coltello, il personale amministrativo ha indetto un'assemblea per denunciare il fatto che lo scanner per borse e bagagli a mano fosse fuori uso da diversi mesi. Secondo quanto spiegato, la riparazione del metal detector competerebbe al Comune di Lodi, che però lamenta da tempo pagamenti arretrati di ingenti somme dal Ministero della Giustizia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche