Giovedì 08 Dicembre 2016 | 04:57

Ebola, a Sassari 17 persone in isolamento

Rimarranno in isolamento 21 giorni e intanto si apre un'inchiesta sulla gestione del paziente all'arrivo in Sardegna

Ebola, a Sassari 17 persone in isolamento

Sono stazionarie le condizioni dell'infermiere volontario di Emergency colpito dal virus dell'Ebola durante la sua permanenza in Sierra Leone e ricoverato da mercoledì scorso nell'ospedale romano Spallanzani. Nel frattempo, però, a Sassari sono salite da 13 a 17 le persone messe in isolamento dopo essere venute a contatto con l'uomo. In quarantena rimangono i tre familiari, nello specifico la madre e le due sorelle, entrati subito in contatto con il volontario, mentre alle 10 persone in auto-confino precauzionale se ne sono aggiunte altre 4 del laboratorio di analisi. Si tratta degli addetti che hanno partecipato alle operazioni di trasporto del paziente e al suo controllo nell'ospedale di Sassari: cinque del Reparto malattie infettive, tre del 118 e sei del laboratorio di analisi. L'isolamento durerà almeno 21 giorni, durante i quali le persone coinvolte dovranno riferire tempestivamente eventuali sbalzi di temperatura. Intanto è stata avviata un'inchiesta interna della Azienda Usl sulla gestione del paziente al suo arrivo in Sardegna e durante la degenza prima che venisse confermata la presenza del virus. L’uomo, stando agli ultimi aggiornamenti, ha avuto un modesto miglioramento: è vigile e autosufficiente, la prognosi resta riservata.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche