Sabato 03 Dicembre 2016 | 18:41

Terremoto Nepal, 6600 morti ma se ne temono 10000

Tra i dispersi risultano ancora due italiani

Terremoto Nepal, 6600 morti ma se ne temono 10000

Secondo quanto riferito dal portavoce del ministero dell'Interno del Nepal, Laxmi Prasad Dhaka, non ci sarebbe più alcuna possibilità di trovare superstiti dopo il terribile terremoto che ha colpito il Paese una settimana fa esatta. Ad oggi il bilancio delle vittime è salito a 6.621, ma le stime indicano che potrebbero arrivare anche a 10000. Fino a qualche giorno fa è stato possibile per i soccorritori salvare persone sepolte dalle macerie, tra cui un neonato di quattro mesi, trovato nella sua abitazione crollata a Bhaktapur, una delle città storiche della valle di Kathmandu. Tra i superstiti mancano ancora all'appello due italiani, per cui l'Unità della Farnesina sta attuando ancora verifiche. Si affiancano alle vittime i danni agli edifici per circa 3,5 miliardi di dollari e sono i dati dei modelli matematici del sito earthquake-report.com, il più grande database indipendente sui terremoti al mondo, a fare il quadro della situazione. Alla perdita per la distruzione delle infrastrutture si andranno a sommare tra i 5 e i 5,5 miliardi di dollari per la ricostruzione delle stesse, che potrebbero aumentare se si decidesse di migliorarne lo stato. Ulteriori ricadute a livello economico dipenderanno poi dal calo del turismo, che ogni anno porta al Nepal almeno un miliardo di dollari.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche