Lunedì 05 Dicembre 2016 | 21:35

Bankitalia: debito pubblico da record, sale a 2.169 miliardi

Bankitalia: debito pubblico da record, sale a 2.169 miliardi

Nel mese di febbraio il debito pubblico è aumentato di 3,3 miliardi rispetto a gennaio, salendo a 2.169 miliardi e raggiungendo così il massimo storico. È Bankitalia a riportarlo nel supplemento al bollettino statistico “Finanza pubblica, fabbisogno e debito”. Andando nello specifico l'Istituto ha osservato che nel primo bimestre le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 58 miliardi e sarebbero quindi rimaste sostanzialmente invariate rispetto allo stesso periodo del 2014. Dall'indagine sul credito della Banca d'Italia effettuata sulle principali banche italiane emerge poi che sia stabile anche la domanda delle imprese per gli investimenti fissi, mentre aumenta quella per scorte-capitale circolante e ristrutturazione e rinegoziazione del debito. Bankitalia ha infine segnalato, in seguito a uno studio sul credito nell'Eurozona, che nel primo trimestre 2015 è proseguito l'allentamento dei criteri di offerta dei prestiti a imprese e famiglie. Questo aspetto risulterebbe in linea con una maggiore concorrenza tra le banche e con il miglioramento della liquidità degli intermediari. Nel trimestre in corso la domanda di finanziamenti, sia delle imprese sia delle famiglie, si rafforzerebbe, secondo Bankitalia, in misura significativa, mentre i criteri di offerta per i prestiti alle famiglie rimarrebbero invariati.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche